venerdì 16 marzo 2012

Sistemato il Centro ingrosso cinese: dissequestro a breve


                   
pagina:
sezione: Manzano

Sabato
10 marzo 2012

Sistemato il Centro ingrosso cinese: dissequestro a breve

Manzano, 10 marzo 2012
Il Centro ingrosso cinese degli ex magazzini Sabot, sulla strada regionale 56, sarà dissequestrato. Il provvedimento a firma del procuratore aggiunto, Raffaele Tito, sarà notificato al proprietario, Roberto Lovato, nei prossimi giorni. La decisione di togliere i sigilli al capannone, chiuso tre settimane fa nel corso di un blitz congiunto tra Gdf, Carabinieri, Polizia e Vigili del fuoco, arriva a poche ore dal deposito in Procura del verbale con il quale il funzionario dei Vigili del fuoco che, giovedì, ha effettuato un sopralluogo nell’area - estesa su una superficie di circa 10 mila metri quadrati -, ha dichiarato la messa a norma degli impianti. I primi accertamenti, infatti, avevano rivelato l’assenza di certificati antincendio. Sottoposto immediatamente a interventi di adeguamento, il Centro risulta dunque sistemato sul piano della sicurezza. L’attività, dunque, potrà ripartire. Con buona pace dei gestori della trentina di negozi cinesi presenti nel magazzino. Intanto, verifiche hanno interessato anche il Comune di Manzano, visto che per alcuni settori erano risultate assenti anche le certificazioni relative all’agibilità e all’autorizzazione regionale rilasciata ai centri commerciali.
Rosalba Tello©RIPRODUZIONE RISERVATA

 Rassegna stampa a cura
dell’Assessore al Commercio, Territorio, Turismo,
Agricoltura, e Innovazioni tecnologiche
cav. Rosario Genova

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento